ECM: cos’è
L’ ECM é un programma nazionale che si dedica al servizio sanitario e alle conoscenze sempre più nuove nell’ambito della medicina, realizzando a tal fine un sistema di aggiornamento che garantisce ai professionisti della salute una formazione continua e costante per incrementarne l’abilità e la competenza, nonchè rispondere ai bisogni del cittadino con medicine all’avanguardia.

ECM: continua evoluzione

L’ ECM, educazione continua in medicina, è un sistema di aggiornamento che ha avuto inizio nel 2002, e dal 1 gennaio del 2008, in seguito all’approvazione della legge 502/1992, integrata alla riforma 229/1999, ha costituito l’obbligo per chi opera nell’ambito della medicina, di partecipare a corsi di aggiornamento utili per conoscere e divulgare prodotti medicinali in continuo progresso, accrescendo la professionalità tecnica e non tecnica di chi lavora nel campo sanitario. Dal 1 agennaio del 2008, L’ECM è entrata a far parte dell’AGENAS ( Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali ). Nel 2009 è stato firmato l’accordo tra stato e regioni riguardante il “nuovo sistema di formazione continua in medicina“, che stabilisce il numero di crediti che si devono avere per continuare la professione medica, e dal 2014 gli aggiornamenti costanti sono diventati obbligatori.

ECM: cosa sono i crediti

Stare al passo con le nuove conoscenze e assistenze mediche vuol dire per chi lavora nell’ambito medico, dagli infermieri ai medici specialisti, partecipare a corsi di formazione e aggiornamento continui che garantiscono non solo buona sanità e assistenza al cittadino, ma anche competenza e abilità al medico stesso, nonchè l’ottenimento dei famosi crediti. Per le strutture sanitarie, un requisito fondamentale che i professionisti sanitari devono avere è quello di ottenere 150 crediti in tre anni, molto importanti per gli organismi privati, che con un tot. di crediti continueranno ad avere il consenso da parte del servizio sanitario nazionale.

ECM chi può rilasciare i crediti

I crediti possono essere rilasciati da attività formative diverse, quali:
– Residenziale, cioè eventi come corsi, congressi, tirocini che richiedono la presenza fisica del formatore;
– FAD, corsi in cui è possibile comunicare tramite audio, testi, on line learning e altre categorie simili;
– FDS, (formazione sul campo), in cui l’ottenimento dei crediti si ha sul lavoro, tramite contesti, attività svolte, massima partecipazione ad attività di ricerca.

ECM: obiettivo

Migliorare la sanità, tramite le nuove conoscenze e la maggior fiducia nel medico che prende in cura i bisogni del paziente.