Spendere meno per le cure implantologiche

Gli impianti dentali hanno costi elevati e le cure non sono coperte dal Servizio Sanitario Nazionale.
Tuttavia quando si presenta la necessità di rimpiazzare i denti perduti e si vuole risparmiare, ci sono delle alternative da prendere in considerazione.
Sono poche le cliniche odontoiatriche convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, ma vale la pena fare una ricerca o chiedere informazioni alla Asl di appartenenza. In questo modo si potrebbe pagare solo il ticket e i materiali che sono necessari a realizzare le protesi fisse. Questi, infatti, sono sempre a carico del paziente.
Risparmiare sulle cure dentistiche e in particolare implantologiche è possibile anche in altri modi, come per esempio sfruttando le convenzioni di alcuni ordini professionali.

Le convezioni sanitarie con i dentisti

Se si è iscritti a un ordine professionale come quello degli avvocati o del giornalisti, si può andare alla ricerca delle convezioni per le cure dentistiche. Potreste trovare studi che offrono prezzi vantaggiosi, per voi e per i vostri familiari.
In alternativa potreste anche sfruttare le convezioni magari legate all’essere correntista di una banca, oppure delle Poste Italiane, fino all’appartenenza alle Forze dell’Ordine e simili.
Chiedete presso gli uffici o a qualcuno a alla gestione del personale dove lavorate e avrete le informazioni che vi servono. Potreste anche sfruttare il fatto di essere cliente di una compagnia di assicurazioni, oppure stipulare una polizza sulla salute che includa le cure odontoiatriche.

Turismo dentale e coupon

Molti per abbattere in parte i costi si affidano al cosiddetto “turismo dentale” soprattutto verso i paesi dell’est, abbinando a una vacanza anche le cure odontoiatriche. In questi casi bisogna accertarsi sulla serietà degli odontoiatri e sulla certificazione, sia dei materiali che delle protesi per non avere brutte sorprese.
I coupon sono un altro modo per avere le cure dentistiche a prezzi anche con il 70% di sconto rispetto a quelli di mercato. Anche in questo caso è bene accertarsi sulla reputazione dello studio dentistico, per non avere una protesi scadente e poco duratura.