Cosa si intende per rifiuti speciali pericolosi
Per rifiuti speciali pericolosi si intende una particolare tipologia di rifiuti che, a contatto con l’acqua o con il terreno, inquinano l’ambiente o rappresentano una minaccia per la salute pubblica. Soprattutto in passato, per contenere i prezzi delle costruzioni edilizie, si tendeva ad utilizzare materiali, quali l’amianto, non sapendo esattamente i rischi che si correvano. Dopo molto tempo e svariate cause in tribunale, si è ravvisato che si tratta di sostanze altamente cancerogene che hanno portato alla morte molti operai che le maneggiavano senza la dovuta protezione alle mani, agli occhi e al naso. Purtroppo, nonostante l’informazione, soprattutto negli ultimi anni, esistono ancora molti siti in cui è presente sia l’amianto sia gli altri rifiuti pericolosi che devono essere rimossi prontamente senza lasciare traccia. Aloha Ecology si occupa di questo specifico settore seguendo ogni fase della bonifica, dall’individuazione, che in taluni casi può risultare difficile, sino alla rimozione e al ripristino dello stato originario dei luoghi, obiettivo che può essere posto in essere con professionalità e competenza.

Aloha Ecology
Aloha Ecology opera nel settore dello smaltimento rifiuti avvalendosi di un impianto di proprietà sito in provincia di Padova ma, grazie ad un ampio dispiegamento di uomini e mezzi, raggiungendo anche le provincie limitrofe e le altre regioni italiane. L’attività viene svolta con professionalità onde offrire ai clienti un servizio completo che, soprattutto in tema di raccolta differenziata e di bonifica dei luoghi, si dimostra di enorme importanza. Il nome esotico dell’azienda, in onore del saluto hawaiano, rimanda al rispetto della natura di quei popoli che portano avanti i valori della tutela dell’ecosistema per proteggere la salute degli uomini. Ed è proprio la salute il bene primario che deve essere tutelato dai rischi derivanti dai rifiuti speciali pericolosi provenienti dalla lavorazione industriale.

Bonifica ambientale
Se lo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi non viene eseguito o, meglio, viene eseguito malamente, si contamina l’intera zona in cui vengono gettati o sversati. Ecco che, per non incorrere in infezioni e contagi generali, occorre provvedere ad una attenta attività di bonifica ambientale che consenta di rimuovere i corpi estranei e di purificare il terreno e le acque. Alcune zone sono seriamente compromesse e necessitano dunque di un’intervento attraverso particolari strumentazioni che rilevano la presenza di veleni anche nel sottosuolo, provvedendo ad una totale estirpazione, pulitura e disinfezione dello spazio considerato, che in breve torna al naturale splendore.