Ramo della fluidodinamica, essa viene utilizzata nell’ingegneria meccanica con lo scopo di trasmettere l’energia mediante l’utilizzo di fluidi in pressione. Il fluido più utilizzato è certamente l’olio idraulico. Questo sta man mano diventando un settore in enorme espansione, per via della sua capacità di saper gestire potenze elevate senza utilizzare macchinari o circuiti con un alto numero di componenti, oltretutto pesanti, come invece le tecnologie alternative a questa.

Come funziona l’oledinamica

Prendendo in esempio un’applicazione generale, abbiamo una pompa sita all’interno del circuito definito oleodinamico, la quale genera la portata d’olio che serve per mettere in moto un motore idraulico a seconda di ciò per cui esso serve. A tale scopo viene usualmente utilizzato un cilindro all’interno del quale troviamo un pistone che rende possibile il movimento del motore.

Motori oleodinamici

In sostanza, tali motori oleodinamici sono utilizzati nel momento in cui è presente una portata d’olio in pressione e abbiamo bisogno di trasformare questo il un determinato movimento rotativo. In questo caso si usano questi motori e non altri, per via del loro essere tecnologicamente differenti, permettendo quindi dei valori di coppia molto elevati rispetto ad altri motori, rimanendo però a regimi bassi o, comunque, adatti a questo. Certo a tali motori devono essere implementati delle pompe che siano adatte allo scopo. Ne esistono di vari tipi: ad ingranaggi, a pistoni e a palette. Il funzionamento di una pompa, comunque è quello di tramutare l’energia meccanica che viene espletata dal motore, non come quello appena descritto ma un motore elettrico o a diesel, in una portata di olio. L’uso della pompa viaria a seconda dello scopo. La pompa ad ingranaggi, ad esempio, è estremamente semplice ma robusta, adatta quindi ad un utilizzo in macchinari dalla forte pressione o con liquidi molto viscosi e densi.
Solo dopo la pompa arriva il motore idraulico qui descritto, il quale ha infatti la missione di trasformare l’energia idraulica in energia meccanica. Il vantaggio che donano questi motori è quello di dare una notevole potenza, eliminando molti degli ingombri tipici dei motori.

Uno tra i produttori e rivenditori di sitemi oleodinamici è http://www.oleodinamicamas.com/