Tutte le donne conoscono bene il problema e il fastidio dei dolori mestruali. La comparsa del ciclo mensile porta con se dolorosi crampi all’utero che sono i dolori mestruali. Durante il ciclo l’endometrio viene espulso tramite forti e alte quantità di prostaglandine. Il risultato è un dolore al basso ventre molto debilitante e non sempre facile da sopportare. I dolori mestruali vengono definiti come mal di pancia ma sono ben diversi da questo e fanno più male. L’intensità del dolore si accompagna poi alla stanchezza, alla diminuzione dell’appetito, al mal di testa, a stitichezza o diarrea. Lo stress e l’ansia possono inoltre accentuare i dolori. Chi soffre molto per questo problema  a volte si trova addirittura impossibilitata a svolgere i normali compiti quotidiani e ad assentarsi da scuola o al lavoro. Possiamo trovare un sollievo dai dolori mestruali grazie ad alcuni propizi rimedi naturali. Scopriamo quali sono i più efficaci.

Mangiare nel modo giusto

Mangiare nel modo giusto può aiutarci a combattere i dolori mestruali. Due settimane prima del ciclo possiamo attivarci a tavola modificando la nostra dieta al fine di soffrire di meno durante le mestruazioni. Potremo diminuire zuccheri, latte e derivati, cereali raffinati, carni di vitello e pollo, queste ricche di ormoni. Dovremo invece aumentare il consumo di cibi ricchi di magnesio come le verdure a foglia verde, le arachidi, le mandorle. Ottimi anche fagiolini, zucchine, patate bollite. Attenzione durante il ciclo ad agrumi, formaggi, carote, pesce, peperoni, zucca e ananas. Bene invece gli alimenti ricchi di fibre e la frutta secca.

Rimedi naturali

Rimedi naturali utili contro i dolori mestruali sono alcune piante. Le loro proprietà antispasmodiche rilassano la muscolatura uterina riducendo il dolore. Tra queste piante ci sono l’achillea, ottima in caso
di mestruazioni molto dolorose, che cura anche la sindrome premestruale e quindi gli sbalzi di umore, l’irritabilità, la stanchezza. L’achillea ha anche proprietà emostatiche utili a diminuire il flusso di mestruazioni abbondanti. La camomilla è un ottimo antinfiammatorio contro i dolori mestruali, la calendula ha azione antispasmodica, la salvia attenua le manifestazioni dolorose del ciclo. Anche i lamponi e l’olio di borragine riducono l’intensità dei dolori mestruali.

Gli oli essenziali

Un grande aiuto contro i dolori mestruali possono darcelo gli oli essenziali. Queste essenze ricavate dalle piante e dai fiori, possono darci una grande mano grazie al loro uso corretto all’interno di una speciale sorta di terapia aromatica, che possiamo fare per combattere il dolore datoci dal ciclo. Alcune essenze hanno la speciale capacità di riportare all’equilibrio il sistema ormonale femminile ai livelli della produzione di prostaglandine. Altre essenze hanno invece azione antinfiammatoria e rilassante sulla muscolatura liscia uterina. Tra i migliori oli essenziali utili a contrastare i dolori mestruali abbiamo quello di geranio. Possiamo versarne alcune gocce nei palmi delle mani e massaggiare il basso ventre. L’azione dell’olio essenziale di geranio rilasserà le contrazioni uterine. L’olio essenziale di lavanda avrà invece azione antispasmodica sulle contrazioni muscolari calmando gli spalmi dolorosi. Anche l’olio essenziale di rosa ci farà stare meglio insieme all’olio essenziale di camomilla. Abbiamo già parlato di questa pianta come ottimo rimedio naturale contro i dolori mestruali. Una buona tazza di camomilla con i suoi fiori in infusione per 5 minuti, può aiutarci a sentirci meglio e anche l’olio estratto dalla pianta ha le stesse proprietà. Mettere un po’ di olio essenziale di camomilla sui palmi delle mani e massaggiare il basso ventre aiuta a rilassare la muscolatura, dona beneficio e attenua i dolori tipici del ciclo.