Il produttore di un film è uno dei ruoli professionali più noti all’interno di una troupe cinematografica, ma il lavoro esatto che svolgono quotidianamente non è così noto. Sono stato incerto su ciò che fa esattamente un produttore, quindi ho suddiviso i loro ruoli lavorativi durante una produzione cinematografica di seguito.

Questo è un vecchio post sul blog, ti potrebbe piacere leggere la mia guida completa alla carriera del lavoro di un produttore cinematografico

Pensa a un produttore come il manager di un set cinematografico

Essere un produttore cinematografico o lavorare in una produzione video potrebbe essere il lavoro più difficile su un set cinematografico. È la persona più responsabile dei successi di un film non riesce a realizzare profitti. Rappresentano il film durante l’intero progetto, dall’assunzione dello sceneggiatore alla proiezione della pellicola. Il lavoro che svolgono sui progetti di solito abbraccia tutti i compiti dei  membri troupe (il loro lavoro su un singolo progetto può durare più anni).

Anche i produttori vengono pagati di più sul set di un film. Hanno una media del 5% del budget di un film. Nei film indipendenti il ​​produttore lavora spesso da solo, nei film più importanti avranno un intero team di produttori che li aiuterà.

A meno che non venga realizzato un film da uno studio, anche un produttore indipendente dovrà garantire finanziamenti per il film.

Cosa fa il produttore?

Pre-produzione

Il primo lavoro per un produttore sarebbe trovare una sceneggiatura da trasformare in un film. O assumere sceneggiatori per sviluppare un’idea o un adattamento per la storia. È compito del produttore recuperare i diritti del film per la storia. Tradizionalmente i produttori assumono anche il regista e li aiutano a lanciare il film.

I produttori assumeranno tutto il capo dei dipartimenti di una troupe cinematografica come lo scenografo, il direttore della fotografia, altri produttori come coproduttori, produttori di linee e responsabili di produzione.

Ogni decisione chiave presa durante il processo di pre-produzione passerà prima al produttore. Essere il più organizzato possibile durante la fase di pre-produzione contribuirà a rendere le riprese più fluide. Il processo di pre-produzione è spesso la fase più lunga di realizzazione di un film. Compiti dei produttori durante la pre-produzione –

  • Trova la sceneggiatura e la storia con cui lavorare
  • Assume gli sceneggiatori per finire una bozza finale
  • Garantisce finanziamenti
  • Assume il regista e li aiuta a lanciare il film
  • Assume i membri principali dell’equipaggio
  • Tutte le decisioni più importanti verranno prese in considerazione

Produzione

Durante la produzione il produttore è in costante comunicazione con il regista. Eventuali cambiamenti importanti nella storia o nel budget del film verrà loro comunicato.

Approveranno i luoghi, aiuteranno a pianificare i programmi di ripresa e, soprattutto, si assicureranno che la produzione rimanga nei confini del budget delineato. Quindi, ricapitolando, il produttore si occupa:

  • Approva posizioni, modifiche agli script e decisioni importanti
  • Si assicura che le riprese rimangano nei tempi previsti e nel budget delineato
  • Visita il set ma si trova spesso nell’ufficio di produzione e si occupa del lato commerciale della produzione, assicurandosi che il film venga realizzato nonostante i molti problemi che potrebbero causare la sospensione del progetto

Post produzione

Durante la modifica, il produttore controllerà la modifica per verificare che le cose vadano per il verso giusto. Lavoreranno con società di marketing e distributori per ottenere la produzione mostrata. Il produttore può organizzare proiezioni di test. Avranno anche una grande voce in capitolo su come un film viene commercializzato al suo pubblico.

Dopo l’uscita del film, il produttore controllerà nervosamente le statistiche al botteghino, se un film fa soldi o no può determinare quando inizierà il loro prossimo progetto. Quindi:

  • Aiuta a finalizzare il taglio
  • Lavora con esperti di marketing e distributori
  • Guarda le prestazioni al botteghino dei film

Personalmente non vedo il fascino di essere un produttore cinematografico. Le lunghe ore non sociali, lo stress di avere un’intera produzione dipende da te. Mi piace organizzare e mi piace lavorare con i numeri, ma avere un lavoro che ti porta così lontano dal lato creativo del cinema non mi piace.

In genere un produttore si sarebbe arrampicato su per la scala del film, iniziando dall’ufficio di produzione o come assistente alla regia, dal produttore di linea al direttore di produzione, un lungo percorso senza garanzie.

Persone più indipendenti potrebbero iniziare come produttori sviluppando immediatamente progetti a basso budget e lavorando fino a quel momento. Lavorare per la TV potrebbe portare maggiore stabilità rispetto al cinema. Ho potuto vedere il mondo della produzione televisiva più invitante del cinema per un aspirante produttore. In ogni caso, un altro appello è che i buoni produttori fanno buoni soldi!