La scrittrice Nessia Laniado ha pubblicato il libro; “Galateo dei bambini“, per educare i bimbi a comportarsi bene in ogni situazione, dalla tavola di casa a quella del ristorante, fino agli atteggiamenti da assumere verso sé stessi e verso gli altri.

La buona educazione

Secondo uno studio dell’Ipsa, ovvero l’Istituto Italiano di Studi Transdisciplinari svolto dallo psicoantropologo Massimo Cicogna, quelli italiani sono i bambini più maleducati del continente e ciò rivela l’incapacità dei genitori di gestire il conflitto ed il tutto va a creare un grande disagio che molto spesso risulta essere di difficile gestione.

Le relazioni sono indispensabili per ogni individuo, per garantirne lo sviluppo sociale ed emotivo e partecipare all’evoluzione dello sviluppo cognitivo.

Insegnare ai bambini come comportarsi fin da piccola porta allo sviluppo dell’intelligenza emotiva che sarà molto importante per il futuro del bambino.

Come si salutano e si accolgono gli ospiti

Se si accoglie una persona con un bel sorriso, si farà una buona impressione e si susciterà simpatia nell’altro, quindi i bambini devono imparare a salutare gli ospiti prima con la manina e poi quando imparano a parlare, a salutare mantenendo un contatto visivo.

Bisogna aiutarlo in questa azione, in modo da spronarlo.

Comportarsi educatamente a tavola

Le buone maniere a tavola sono fondamentali e si imparano già da piccoli: bisogna saper apparecchiare la tavola imparando a gestire lo spazio, usando il tovagliolo per pulirsi e utilizzando le varie posate in maniera corretta. Non vanno usati termini scurrili e si mangia quando tutti sono seduti.

Come relazionarsi al cibo

Anche il cibo merita la sua attenzione: evitare di mandare le briciole per terra ed evitare di fare la scarpetta con la forchetta sono buoni esempi da seguire.

Sarebbe utile non utilizzare stuzzicadenti ed è assolutamente vietato dondolarsi sulla sedia.

Come comportarsi al ristorante

Bisogna insegnare ai bambini a non disturbare le persone che ci circondano, che i camerieri vanno trattati con gentilezza e si deve parlare a bassa voce per non disturbare gli altri.

Il galateo del corpo umano

Uno degli insegnamenti principali, è relativo all’importanza di curare la propria igiene personale.

Quando si sbadiglia va insegnato che bisogna coprirsi la bocca con una mano, così come nel caso della tosse a cui si andrà ad aggiungere un fazzoletto.

Non si parla con la bocca piena e non si infilano le dita nel naso.

Come ci si deve comportare con i videogiochi e la televisione

Bisogna scegliere dei programmi che siano adatti all’età del bambino andando quindi ad evitare trasmissioni troppo violente. Questi strumenti andrebbero limitati nel tempo e gestiti in appositi spazi della casa.

Infine, se si prende un mezzo pubblico bisogna essere educati ed occupare solamente un posto.

Inoltre, durante il viaggio bisogna rimanere seduti e non andare ad infastidire gli altri passeggeri.

Se si esce con gli adulti, non bisogna fare capricci per ottenere l’ennesimo giocattolo.

Il bambino deve imparare che non sempre può ottenere ciò che vuole, altrimenti crederà che nella vita basterà piangere per averla sempre vinta.