Proprio come l’angelo ed il diavolo che appaiono sulle spalle di chi è indeciso nel compiere una determinata scelta, quest’oggi analizziamo il fenomeno dei droni con due notizie.

angelo diavolo homer

Più o meno in questo modo

La prima è che a Londra è partito finalmente il progetto – seppur sperimentale, ndr – che vede i droni del colosso di Bezos sorvolare la capitale per consegnare pacchi dalle dimensioni contenute.

La seconda tratta un tema poco chiacchierato. La location della notizia è sempre Londra: come fanno i detenuti a scambiarsi la droga mediante l’utilizzo dei droni?

L’e-commerce si trova attualmente in una fase di stallo. Sono più di 20 anni (in Italia) che si compra di tutto e di più sui principali siti internet. Il cambiamento è stato notevole, da Ebay alla nascita di Amazon e da servizi come Subito e via dicendo.

Se prima gli utenti acquistavano i loro prodotti attraverso l’utilizzo di un lentissimo pc, ora possono farlo anche attraverso la loro voce (sfruttando Siri e Google Now). Inoltre, se prima era il classico e antipatico fattorino a consegnarci il pacco, ora possiamo ringraziare entusiasti un drone.

Finalmente Amazon è riuscita a ricevere l’approvazione per iniziare dei test a Londra. Tuttavia i droni devono seguire delle regole ben precise:

  • Peso massimo del pacco 2,3 chili;
  • Altitudine massima di 122 metri;
  • Volo lontano dalle rotte aeroportuali.

Ce la farà Amazon a reggere la concorrenza di JD e di Project Wing, il drone di Alphabet?

Sull’altro lato della medaglia c’è una situazione abbastanza particolare.

I detenuti di Londra riescono ad utilizzare i droni per commerciare la droga. Nonostante i numerosi sforzi del personale per evitare qualsiasi scambio illecito, i loro tentativi sono stati inutili, definitivi “una mano per fermare la marea“.

Sia droga che armi e telefoni cellulari vengono inviati direttamente ai destinatari attraverso i droni.

Gli addetti alla sicurezza del carcere stanno prendendo le dovute precauzioni, in primis sostituendo tutte le finestre della struttura.

E tu che cosa ne pensi?

Noi affermiamo che ogni tecnologia è un reale vantaggio per la vita di ogni essere umano, la differenza sta nel modo in cui viene utilizzata.

I social network, le fotocamere, gli smartphone e tutti i nuovi prodotti tecnologici possono aiutare le nostre vite, facilitando delle operazioni che prima erano difficili e faticose per l’uomo.

I droni sono nati per essere utilizzati in ambito militare. Fortunatamente quelli che vengono utilizzati per uccidere e/o studiare segretamente il nemico sono proprio diversi da quelli messi in commercio.

Il prezzo basso e una lunga serie di caratteristiche ha fatto impazzire tutti con la moda del drone. Come andrà a finire?