Oggi la soluzione più valida per chi soffre di edentulismo, sia totale che parziale, è rappresentata dall’implantologia dentale. Ultima frontiera dell’odontoiatria estetica, l’implantologia permette di riacquistare i denti fissi in pochissimo tempo e senza arrecare dolori o fastidi. Può capitare, per i più svariati motivi, di perdere uno o più denti. Si tratta di un evento che può sconvolgere la vita, in quanto comporta, oltre che un disagio estetico, la perdita di autostima.

Danni funzione masticatoria

L’edentulismo è quindi causa di compromissione della vita sociale, ed a questo si aggiungono danni alla funzione masticatoria ed alle capacità fonatorie e respiratorie.

Fino a non molto tempo fa la migliore soluzione a questi problemi era rappresentata dalle protesi mobili, meglio note come dentiere, le quali si sono però rilevate all’origine di diversi fastidi.

E’ per questo che l’odontoiatria estetica ha perfezionato la propria offerta, arrivando a presentare una soluzione molto più valida: l’implantologia dentale. Con questo termine si indica un insieme di tecniche finalizzate alla sostituzione dei denti mancanti in modo rapido ed indolore.

L’implantologia si serve degli impianti, dei dispositivi che simulano perfettamente i denti naturali. Gli impianti sono di norma realizzati in titanio, un materiale che garantisce la resistenza e scongiura eventuali reazioni di rigetto. Essi vengono applicati mediante le due principali tecniche di cui l’implantologia si avvale: la tecnologia a carico immediato e la tecnologia all on four.