COVID-19, cambio generazionale, mutamento nelle abitudini della clientela, hanno tanti nomi i malesseri, spesso fatali, di cui soffrono i casinò fisici, mentre quelli online sono sempre più agguerriti.

Chiuso per mancanza di clientela

Sono uno degli ultimi baluardi del ‘900, esercitavano un fascino paragonabile alla forza di un T-Rex e si apprestano a fare la sua stessa fine. Luoghi di perdizione, in cui qualcuno si è davvero fatto del male, ma anche dotati di un fascino singolare, i casinò stanno segnando il passo in tutto il mondo. Il COVID-19 ha sicuramente peggiorato la situazione, ma il paziente era già malato da tempo. Come sempre, le responsabilità sono tante, le motivazioni complesse, ma tant’è: il casinò non attira più o, almeno, non alla classica maniera. Chemin de fer, poker, black jack & C. non riscuotono più i favori del pubblico, rimanendo “faccende” da estimatori, mentre quello che il mercato finanziario definisce “il parco buoi” impazzisce per le slot e i casinò online. Quando i casinò cominciarono ad ospitarle nei loro spazi, le slot machine fecero storcere più di un naso, ma oggi rappresentano il 70% circa degli introiti totali.

La situazione in Italia

Oggi le sale gioco occupano, metro più metro meno, il 25% della superficie di un casinò fisico, il resto è dedicato alle slot. In Italia, quello che era il casinò più grande d’Europa, Campione d’Italia, è fallito nel 2018. Il Casinò della Vallée è stato ad un passo dal seguirlo ed ora naviga a vista, con il tribunale di Aosta che ha concesso una nuova istanza di concordato preventivo pieno, mentre il Casinò di Sanremo ha incentivato all’esodo 40 dipendenti. Certamente, la pandemia ha influito pesantemente sui bilanci, con le strutture costrette al blocco totale e l’avanzata dei casinò online che, invece, hanno avuto un alleato proprio nel COVID-19. D’altronde, la saggezza popolare, nel suo cinico realismo, ha coniato un proverbio che recita:”non va mai di traverso ad un tizio senza che vada bene ad un altro”.

Come dicevamo all’inizio, le cause sono molte, non ultima il non aver saputo intercettare i bisogni della clientela che stavano mutando e, probabilmente, aver sottovalutato l’impatto dei casinò presenti sul web che, come ci insegna Voglia Di Vincere casinò online, hanno molto da offrire.

I casinò online

L’offerta dei giochi, nei casinò online, è identica a quella presente nei casinò fisici: le slot (come abbiamo visto, amatissime dai giocatori), ma anche partite in streaming (un altro sistema di gioco molto apprezzato) di poker, black jack e tutti i giochi da tavolo, oltre a giochi di ultimissima generazione, ispirati ai quiz televisivi. Un grande sforzo per mantenere alto l’interesse dei tanti appassionati, visto che le ricerche ci dicono che il 16% della spesa gli italiani la dedicano proprio al divertimento online, insieme alle scommesse sportive virtuali.
Il pubblico è molto esigente e diventa sempre più consapevole e attento all’offerta, spingendo i casinò online a migliorarsi incessantemente nella corsa ad aumentare il numero dei propri clienti. Dietro, i casinò fisici arrancano come un vecchio campione che, memore delle passate vittorie, non vuole cedere lo scettro, ma vede il podio sempre più lontano.