Chi è alle prese con l’apertura di una nuova farmacia, dovrà fare attenzione che il suo design in materia di arredo non sia solo funzionale ma anche moderno, dal momento che ad oggi, ciò che attira eventuali compratori, è anche la bellezza di un luogo: così facendo, chiunque si sentirà spronato a tornare in un punto vendita che si mostra professionale e moderno.

La farmacia è sinonimo di salute e di igiene, ecco perché è importante che essa abbia sempre un aspetto nitido e pulito.

Una farmacia, dunque, dovendo trasmettere ordine, pulizia, organizzazione ed efficienza è importante che venga funzionale: diventa pertanto fondamentale affidarsi a veri e propri esperti del settore quale th.khol leader nell’ambito delle ristrutturazioni delle farmacie.

Arredi essenziali ma eleganti 

Nell’arredare una farmacia è bene tener conto di alcune regole fondamentali: innanzitutto affinché sia moderna, bisogna sostituire gli enormi mobili in legno in voga il secolo scorso per lasciare lo spazio a scomparti più funzionali, anche per aiutare tutto lo staff quando è alla ricerca di qualche medicinale.

Questa ottimizzazione è importante soprattutto per la vendita al bancone; quest’ultimo dovrà essere nono solo spazioso ma agevolare tutte le operazioni inerenti la consegna dei farmaci.

La qualità dovrà essere al primo posto nella scelta dei materiali per l’arredo, essi garantiranno anche una certa impermeabilità e sarà più facile pulirli.

Una farmacia contemporanea dovrebbe avere spazi dedicati all’inserimento di macchinari per test specifici, tenendo sempre conto della privacy del singolo cliente.

Inutile dire che le soluzione e le idee sul mercato sono diverse e numerose; ottimizzare gli spazi significa anche incrementare il guadagno: se c’è più spazio tra l’ingresso ed il bancone, vi sarà maggior disponibilità di collocare gli espositori che oggi hanno un ruolo fondamentale perché nell’attesa del proprio turno, generalmente, un cliente si guarda intorno.

È possibile, inoltre, dare rilievo allo spazio dedicato ai prodotti da banco con delle fasce luminose, per mettere in evidenza quella zona.

Bisogna considerare che la maggior parte delle persone che entrano in una farmacia, sono persone che stanno vivendo un disagio, pertanto entrare in un ambiente moderno e che dia una sensazione di funzionalità, li aiuterà a tranquillizzarsi.

Se ad esempio in una strada lunga 1 km vi sono due farmacie, una con un arredo moderno e fresco, l’altra con la stessa struttura da anni ed anni, vi sarà  di sicuro disparità in termini di guadagno: del resto il farmacista è anche un business man.

Altro consiglio da applicare potrebbe essere quello di creare delle vetrine apposite per alcuni prodotti: ad esempio negli ultimi anni vi è stato il boom nell’utilizzo di prodotti “bio”, pertanto dedicare una vetrina da esposizione ad essi potrebbe essere un introito non indifferente.

La modernizzazione in ambito farmaceutico, ha portato anche all’avvento di elementi futuristici, quali soprattutto l’utilizzo dei monitor digitali che, sostituendosi ai vecchi scaffali, creano un ambiente ancor più informatizzato.