Quali mobili scegliere

Quando si ha intenzione di arredare un ufficio moderno si ha sempre il timore di sbagliare e di scegliere arredamento per ufficio e mobili per ufficio non proprio idonei al caso.

La Fumu è un’azienda che offre consulenza per decidere sugli arredi, con varie finiture e colori da prendere in considerazione.

Un tempo, gli ambienti lavorativi dovevano emanare una certa autorità e venivano arredati con complementi quasi austeri di cui facevano parte scrivanie di mogano scuro, poltrone super imbottite e grandi librerie che contenevano fascicoli, volumi e trattati.

Oggi, questa idea è quasi del tutto scomparsa e si ama scegliere arredi rilassanti, dalle cromie tenui e delicate oppure accese e vivaci per non sovraccaricare gli ambienti e renderli più luminosi possibile.

Le zone troppo anguste non sembrano essere più di moda anche se non mancano i professionisti che ancora amano arredare in modo classico per affermare il loro prestigio.

Chi vuole arredare un ufficio in stile moderno può optare per i mobili bianchi o nella variante color crema che è molto chic e di tendenza.

Tuttavia, non mancano mobili lilla, grigi o azzurrini, a patto che non distraggano troppo l’operatore dalla sua funzione.

Gli arredi necessari ad un ufficio moderno

L’arredamento per ufficio e mobili per ufficio in stile moderno prevedono un’ampia scrivania in vetro che è l’elemento principale dello spazio dedicato al lavoro.

Non è indispensabile scegliere un modello con struttura in alluminio o metallo ma si può decidere anche per il legno a patto che sia chiaro e non in arte povera.

In base alla scrivania si scelgono gli altri mobili assolutamente funzionali e pratici.

Le cassettiere sono necessarie per conservare i documenti in modo ordinato e funzionale per poterli recuperare con facilità ogni volta che occorrono.

Un occhio di riguardo anche alle librerie, possibilmente fornite di ripiani aperti e chiusi.

In questi ultimi si possono serbare accessori che vogliono essere occultati alla vista mentre sulle mensole a giorno è possibile posizionare trattati, volumi, libri, codici ed enciclopedie.

Per ciò che concerne sedute operative e poltroncine dove far accomodare i clienti è meglio scegliere strutture ergonomiche e tipo slim.

La pelle è un buon materiale e se negli anni si formeranno piccole fessure, sarà solo segno di prestigio poiché la pelle tende a screpolarsi.

Per quanto riguarda il colore vanno bene il nero, il bianco ed anche il rosso porpora.

Accessori che completano l’arredo

Arredare un ufficio non significa solo acquistare dei mobili ben fatti e moderni, ma è importante anche utilizzare degli accessori che possano completare l’arredamento.

La scrivania direzionale e quelle operative andranno corredate da lampade dal design giovanile oppure con modelli oversize da terra che illuminino il piano di lavoro.

Non dimentichiamo le pareti che andranno arricchite di poster, stampe e gigantografie per dare luce agli spazi e renderli simpaticamente accoglienti.

I migliori uffici arredati con mobili moderni presentano linee essenziali e pulite.