Oggigiorno avviare o mantenere in piedi un’azienda è sempre più complicato. I fattori che motivano questa condizione sono tanti, ma tra tutti l’alta concorrenza e la crisi sono tra quelli che maggiormente incidono sulla tendenza in questione. Ci sono tantissime nuove normative ogni anno e riuscire a districarsi tra i vari passaggi e i vari cavilli burocratici è sempre più complicato. Inoltre la normativa può essere interpretata, ma se si fa anche un solo piccolo errore il prezzo da pagare può essere eccessivamente alto, meglio non rischiare, ed è questo il motivo per cui molte aziende si avvalgono di una consulenza legale sul lavoro.

Consulenza legale sul lavoro, perché ti da una marcia in più

Molti imprenditori hanno diverse conoscenze sia sulla contrattualistica che sulle normative, ma chiaramente non possono sapere tutto, non nei dettagli, e non hanno, soprattutto, sempre il tempo per aggiornarsi costantemente. Un imprenditore deve fare il suo lavoro, deve studiare le migliori strategie del mercato e pensare a fatturare. Quello che però spesso accade è che molti imprenditori pensano, sbagliando, di potersi occupare proprio di tutti gli aspetti della loro azienda. Non è così. Ci sono settori dei quali non ci si può occupare senza sottrarre risorse ed energie al proprio lavoro. E qui subentra la figura dei legali aziendali, figura che in moltissimi casi risulta essere addirittura risolutiva.

Per esempio, basta pensare a una vertenza sindacale, una delle cose più frequenti che possono capitare a un imprenditore. Mettiamo caso che un’azienda si trovi in difficoltà economiche e decida di tagliare gli esuberi. Non lo si può fare così, senza seguire la normativa. Se l’imprenditore manda via gli operai senza attenersi alla normativa, questi possono fare una vertenza sindacale. Ma questo iter può essere seguito anche dal lavoratore che ritenga di essere stato licenziato ingiustamente. Certo, il tutto va dimostrato, il percorso non è così semplice, ma per statistica, il più delle volte, la ragione viene data al dipendente. Sai cosa vuol dire questo? Che l’imprenditore potrebbe essere letteralmente rovinato.

Gestire gli infortuni sul lavoro

consulenza-legale-lavoro-Un altro motivo più che valido per avvalersi di una consulenza legale è quello di tutelarsi nell’ambito degli infortuni. Per un datore di lavoro diventa sempre più complicato e faticoso riuscire a gestire gli infortuni sul lavoro. Bisogna seguire alla lettera la normativa, segnalando eventuali rischi e mettendo in sicurezza ambienti e lavoratori. Tuttavia può capitare che un infortunio sul lavoro avvenga. Basta davvero poco, una piccola distrazione e il dipendente si ritrova a chiedere risarcimento del danno subito.

Delle volte sono i dipendenti stessi che mettono a repentaglio la propria incolumità, ma a quel punto spetta a te dimostrare che l’episodio è accaduto per sua negligenza e non per la tua. In ogni caso a te spettava il compito di controllare, quindi sarai comunque chiamato in causa.

La consulenza legale ti evita spese e contrattempi

Una consulenza legale professionale quindi può essere davvero utile per l’impresa che voglia essere competitiva perché da la possibilità di occuparsi in modo proficuo del business senza altre preoccupazioni. Tutto ciò che riguarda gli aspetti prettamente legali saranno compito dello studio legale al quale hai affidato la gestione di tali pratiche.